©2021 Calendarioserveco Powered by Serveco Srl Tutti i diritti riservati. www.serveco.it

Il gelato

Il gelato
30 Novembre 2020 Calendarioserveco

Il gelato

Illustratrice: Linda Aquaro

C‘era una volta una piccola bimbetta a cui piaceva tantissimo il gelato alla vaniglia. “Papà, me lo compri?” chiedeva, al genitore, ogni volta che entrambi passavano davanti alla gelateria. Il papà a volte la accontentava e a volte no (più spesso la seconda, che la prima!), perché mangiare il gelato con cinquanta gradi all’ombra era impossibile. “Possiamo mangiarlo nella gelateria, lì c’è l’aria condizionata!”, gli diceva la piccola – ma il genitore, guardandola con amore e compassione, le rispondeva: “Certo, un giorno potrai!”, e le accarezzava i ricci crespi.

La piccola, colore del mogano, nella gelateria non poteva entrare. “Ai sensi del DPCM «Uguaglianza» del 4 marzo 2040, questa gelateria vieta l’ingresso a tutti coloro che non sono rosa pantone!” c’era scritto sulla vetrina.

Doveva fare presto, perché gocce bianche e appiccicaticce sarebbero colate per terra, sull’asfalto rovente – e questo comportava il rischio di una multa. Sotto l’occhio vigile delle videocamere di sorveglianza, i cittadini dovevano rispettare gli spazi e gli orari assegnati. Per evitare la diffusione di malattie ognuno aveva un’ora assegnata per la passeggiata e, in quell’ora, le videocamere sorvegliavano gli spostamenti e tracciavano i contatti.

Gli immuni, i rosa pantone, potevano oziare al chiuso; gli imperfetti, invece, dovevano cercare riparo tra le scarse ombre della foresta di cemento.

Bastava una goccia di gelato alla vaniglia per terra, perché intervenisse la sicurezza!


Autore: Massimiliano Martucci
Download